Just a perfect moment… un libro per settembre!

 

Ci sono  libri che si leggono a piccoli passi, con riverenza e rispetto, con commozione e un po’ di malinconia.

Ambientato nella prima guerra mondiale racconta la forza delle donne che sulle montagne del Friuli fanno le portatrici di viveri e munizioni per i soldati al fronte.

La sua protagonista e ‘ una ragazza tenace, colta per quello che può in un mondo fatto di povertà e stenti dove i crampi della fame scandiscono le giornate e le ore di cammino sui crinali impervi con la gerla che solca le spalle per il peso, con gli “ Scarpet” ai piedi, le pantofole fatte di pezza.

Buona lettura da Snowinluxury!
@ foto web

10 Comments
  1. Mi incuriosisce questo libro…quando ho visitato i resti delle trincee sulle nostre montagne mi si è stretto il cuore a pensare alla fatica, al dolore, al freddo che devono aver vissuto chi ci ha combattuto. A volte ci lamentiamo per tali sciocchezze. …grazie Lory

    1. Buongiorno, leggo i tuoi post da un po’ ma non ho mai commentato. Ho amato molto il libro da te proposto. Vi è ben descritta la forza delle donne e la stupidità della guerra. Un racconto commovente e pieno di umanità. Buona domenica

      1. Anna maria, ben venuta! che gioia una nuova ospite del mio soggiorno, del nostro soggiorno dove ci ritroviamo tutte con tanto affetto. grazie del tuo bel commento e grazie di seguirmi! un caro abbraccio lori

    2. Cecilia, sono nata sotto il massiccio del Monte Grappa, baluardo della resistenza e della guerra dove ancora si vedono trincee e il famoso monumento ossario. E’ vero ci lamentiamo del nulla, e’ nella natura dell’uomo anche quando sta bene trovare il lamento… purtroppo! buon pomeriggio

Rispondi

Fiorella Spagnoli Web Developer
disclaimer: Some pictures posted here are taken from the internet, they are not mine, just sharing what I love. If you have copyright over any of them, send me an e-mail and I will take it out.
Note some photos are edited nevertheless no copyright infringement intended.