Just a perfect outfit… appunti di stile!

Come immagino  il guardaroba per le occasioni formali? Semplicemente minimal chic. Mi capita di imbattermi  sia nella vita reale che su Instagram spesso in outfits che sembrano rubati allo Cirque du Soleil.

E’ vero che l’ etichetta resiste ancora alla Corte Inglese e che nessuno di noi adotta il cambio d’ abito per andare a cena o per il tea del pomeriggio, ma tuttavia  per un’ invito a cena, ad un’ aperitivo non ci si dovrebbe presentare come se stessimo andando al mercato del contadino a comperare il cavolo cappuccio, oppure stessimo scendendo in spiaggia per la nuotata mattutina.

Lo so, sono conversazioni da salotto che mal si sposano con la crisi economica e non solo che sta attanagliando il paese.

Ma forse proprio per questo mi piacerebbe pensare ad outfit composti e scelti con cura pur nella loro semplicità per vivere la quotidianità con un po’ di eleganza  abbandonando quella sciatteria frutto temo del tutto e’ permesso “ in ogni luogo ed in ogni lago” ( per citare una canzone).

 

 

 

@ foto scelte per voi su MyTheresa dal sito

8 Comments
  1. Cara Lory, non credo che il buon gusto e la compostezza – perché di questo tu parli, più che di eleganza formale – siano appannaggio solo dei tempi felici, come non sono prerogativa esclusiva di chi è benestante (anzi, come dimostrano le varie influencer!).
    Penso spesso agli italiani del dopoguerra, più provati di noi sia economicamente che moralmente: ebbene, non rinunciavano al “vestito buono” della domenica, e anche in casa erano decorosi, semplici ma appropriati.
    So di suonare antiquata ma credo in ciò che scrivo: essere ben vestiti – una camicetta e un pantalone ben stirati, un vestito ben tagliato – è possibile anche nei momenti difficili, come essere gentili e sorridere augurando il buongiorno, nonostante tutto.
    È solo una questione di scelta.
    Un abbraccio.

    1. Milena cara, come hai ragione. Conservo foto della mia mamma e del mio papà poveri come pochi ma vestiti in modo ordinato, con quel rispetto per il prossimo.Ricordo papà con il Borsalino la domenica a messa e mamma con i guanti, in un paesino di 50 anime, dove le strade non erano nemmeno asfaltate. Non mi piace quello che vedo fuori nel mondo troppo spesso è sempre più Spesso. Ti abbraccio

  2. Maestra di stile la Lory 👌…condivido…e aggiungo il mio motto..la bellezza salverà il mondo..(citando un famoso scrittore russo).bellezza in senso generale…
    Quindi pure lo stile,i modi garbati e le piccole attenzioni …

    1. Lo stile e la bellezza sempre, anche nella semplicità di un giardino mentre si raccoglie la verdura… I look fuori luogo sono quello che mi demoralizzano! Non servono brand di lusso ma “ compostezza chic” un abbraccio 😘

  3. Vestirsi in modo elegante mi da sicurezza nel mio lavoro. Cerco di essere un pò più sobria rispetto a come mi vesto nel mio tempo libero. Certo che essere elegante con il caldo non è facile. Sono molto belli gli outfit che proponi ma magari da utilizzare alla fine d’agosto o settembre. Grazie Lory

    1. Cecilia se tu mi incontrassi nel tempo libero quando pratico sport temo non mi riconosceresti, sono molto essenziale e con capi sempre uguali nel tempo che mi hanno accompagnata sulle mie salite, nel tempo libero inteso come passeggiata in centro nel fine settimana uso pantaloni e camicia. Hai ragione con il caldo non e’ facile scegliere degli outfits che non costringano e che facciano respirare.
      Una buona giornata lori

Rispondi

Fiorella Spagnoli Web Developer
disclaimer: Some pictures posted here are taken from the internet, they are not mine, just sharing what I love. If you have copyright over any of them, send me an e-mail and I will take it out.
Note some photos are edited nevertheless no copyright infringement intended.