Just a perfect moment… Francesco Vidotto “Fabro” !

“Mi guardai attorno. Il cielo era di cristallo e, in lontananza, si vedeva la cima di Picco di Roda con la prima neve. …E c’era silenzio. Un silenzio senza confine che se, tacevi, lo sentivi chiaro e forte”

Ci sono libri che vanno letti lentamente, per sentire la musica che scorre tra le righe.

Sono arrivata per caso a conoscere Francesco Vidotto. Tra tutti i suoi romanzi ho voluto iniziare con questo, che fin dalle prime pagine mi ha emozionata.

Fabro e’ il protagonista di una storia d’amore dolce ed intensa, ambientata nelle dolomiti bellunesi, tra profumo di polenta, notti stellate, sogni infranti e ritrovati, la scoperta della musica attraverso la quale Fabro riesce a comporre un susseguirsi armonioso di note che arrivano oltre le cime dei Monti Pallidi.

“Tenevo le mani nelle tasche e stringevo due sassi che la nonna infilava nel forno e mi faceva trovare quando era ora di uscire di casa, in maniera che non mi venissero i geloni”.

“E fu in quell’attimo,credo, che la musica ci disse che eravamo un destino unico io e lei”

Snowinluxury ringrazia Francesco Vidotto per la dedica.

5 Comments
  1. Piace molto anche a me questo autore. I suoi libri raccontano storie incredibili di gente comune con la montagna, più o meno, sempre presente. Oltre a “Fabro” ho letto “meraviglia” e “il selvaggio”. Mi sono piaciuti tutti ma “il Selvaggio” particolarmente, forse per la forte presenza della montagna e… (ma non voglio dirti altro per non rovinarti la lettura). Buon inizio settimana Lory

    1. Maria Cecilia!! che bello scoprire che lo conoscevi gia’ ed hai letto i suoi romanzi. Io sono arrivata a Vidotto per caso su IG, un giorno di agosto e sono stata attratta da quello che scriveva sui post in instagram ed ora mi sto appassionando ai suoi libri. Un abbraccio e buon martedi’ (sei venuta in alto adige??? qui ancora poco autunno!!)

      1. certo che sono venuta a salutare le mie montagne vestite d’autunno. Partita presto ed alle 07.30 ero già al Santuario di Pietralba. Poi passando per passo Costalunga sono arrivata in Val di Fassa. I larici iniziano a cambiare colore ma non del tutto ..ma il panorama ed il cielo di un colore incredibile …ha più che giustificato il viaggio. Beata te che vivi in posti simili!

  2. Buongiorno Lory, questo libro lo acquisterò, non conoscevo prima d’ora questo scrittore, mi ha ispirata l’ambientazione, le montagne, la musica, che è il filo conduttore della mia vita,mio figlio ama la musica, suona la chitarra ed ama questo territorio! Grazie infinite! Bacioni 😘 buon inizio settimana con affetto a te e tutte le lettrici!!!💚

    1. Maria Luisa è un libro dolcissimo e ad tratti forte, con le descrizioni di un tempo andato fatto di poverta’, fame, guerra, ma anche amore! sono certa che ti piacera’. anche da raccontare (in parte) ai tuoi bimbi del catechismo! un abbraccio lori

Rispondi

Fiorella Spagnoli Web Developer
disclaimer: Some pictures posted here are taken from the internet, they are not mine, just sharing what I love. If you have copyright over any of them, send me an e-mail and I will take it out.
Note some photos are edited nevertheless no copyright infringement intended.