Just a perfect moment…. welcome May!

Sta per iniziare il mese di maggio, nei miei ricordi di bimba era il mese delle margherite e dei nontiscordardimé, il mese dedicato alla Madonna, il mese del “fioretto di maggio”,  un piccolo sacrificio che ci promettevamo di seguire : rinunciare al gelato, portare la spesa all’ anziana signora, non dire bugie.

Era il mese nel quale studiare assiduamente in previsione della fine della scuola, il mese delle gonne con le gambe scoperte e i sandaletti con i tre buchetti davanti, il golfino appoggiato sulle spalle.

Vorrei fare un fioretto di maggio e invitarvi a farlo con me, scegliete qualcosa che desiderate fare da tempo e che vi costa fatica e che proprio per questo avete rimandato, riproponetevi di farlo, se non per tutto il mese, almeno per nove giorni ( novena di maggio). E’ un modo per ritornare a quei valori che stanno sbiadendo, un passo indietro per ritrovare le tradizioni di un tempo.

Snowinluxury vi augura un sereno inizio di maggio.

y,

 

 

 

15 Comments
  1. Ciao Lory! Mi hai ricordato i fioretti del mese mariano…quando andavo dalle suore e ci facevano “pescare” da un vaso di vetro un biglietto con il fioretto personalizzato per ogni bambina💗poi si andava al rosario alla sera con le ragazze più grandi e quando si ritornava c’erano le lucciole nei campi e cercavamo di prenderle😍felicissimo week end😘

    1. Marina! Che bello che abbiamo gli stessi ricordi di bimbe, mi sembra quasi di essere “antica” quando scrivo di certe cose e sapere che anche altre persone le hanno vissute mi rende felice. Pure io andavo al rosario della sera, lo trovavo un po’ noioso per una piccola bimba… Il mio fioretto era quasi sempre quello di mangiare meno dolcetti, sono molto golosa anche se a quel tempo i dolci erano molto spartani… Grazie di questo bel commmento!

  2. Cara Lory, sono solita fare il fioretto della quaresima. È il mio modo di dire grazie al Signore per tutte le cose che mi ha donato. Un ricordo di bambina invece è il fioretto che faceva mia zia per tutto il mese della Madonna. Se non avessi letto il tuo post non me lo sarei ricordato… e poi le lucciole di cui parla Marina, ah quanto mi piacerebbe rivederle anche ora…. Buon mese di Maggio a te e a tutte le tue lettrici!

    1. sai Gisella che a Seren del Grappa dove sono nata ci sono ancora! ho recuperato dalla memoria questo racconto che sono felice abbia cosi’ trovato riscontro tra tutte voi!maggio come porta sull’ estate e anche sul nostro cuore, per prenderci cura di noi.. sempre! Buon maggio anche a te, attendo tuo racconto sulle tue giornate di maggio USA!!

  3. davvero molto bella la tua riflessione su maggio… e da prender d esempio la tua idea del “fioretto”… per migliorarci ..per migliorare un po questo mondo…
    deliziosa lory… t auguro un maggio profumato e poetico come un fiore…

    1. Daniela cara che sia anche per te un maggio solare e pieno di cose belle nel tuo giardino fiorito del quale attendo foto e racconti! grazie del tuo affetto, come scrivo sempre i commenti sono la cosa piu’ bella per chi come noi tiene un blog. lory

  4. Che bei ricordi Lory! Mi sono emozionata perché ho rivissuto la mia infanzia, il mese di maggio per me era il fioretto dedicato alla Madonna, ogni sera, dopo cena, si pregava in chiesa il rosario e per noi bambini di quel tempo era bellissimo perché si stava insieme, ancora oggi, nella mia parrocchia c’è questa tradizione, con i bambini del catechismo portiamo avanti! Amo questi valori e spero che rimangono nel tempo! Grazie Lory per questo post che racchiude sensibilità, gioia! Buon mese di maggio a te e tutte le lettrici 😍 un abbraccio forte 💚😘❤

    1. Maria Luisa, anch’io andavo al rosario della sera. Sono cosi’ felice di leggere che altre lettrici hanno avuto queste tradizioni. Io sono forse nostalgica, ma questo mondo mi piace sempre meno e un tempo anche se avevamo poco abbiamo vissuto momenti che queste generazioni non avranno mai la gioia di assaporare! un abbraccio forte anche a te e grazie di essere sempre presente per me con i tuoi commenti

  5. Mi unisco al gruppo. Tutto coincide anche nella mia memoria. Aggiungerei anche un profumo di fiori che sentivo lungo la strada per raggiungere la chiesetta dove noi bambini si andava per il rosario. Sono cose che non si fanno più. Peccato, riprenderle è pura poesia del cuore e dell’anima. Grazie.

    1. Grazie a te Luisa, leggo con piacere che questo post ha fatto rivivere a molte di voi ricordi dell’ infanzia e di tradizioni belle e semplici, di profumi, di suoni che orami si stanno perdendo! Ben tornata dal tuo viaggio un abbraccio lory

  6. Il mese di maggio è il mese dedicato alla Madonna e da noi rimane la tradizione della recita del rosario nelle varie cappellette sparse nel mio piccolo paese. Ci porto anche le mie bimbe del catechismo. Le prime volte avevo paura che si annoiassero ma adesso sono loro che mi chiedono “quando arriva il tempo del rosario della sera?”. E quest’anno proporrò anche a loro di fare un piccolo fioretto. Grazie Lory

    1. Maria Cecilia che bello pensarti con le tue bimbe, piu’ leggo i tuoi commenti e piu’ mi farebbe piacere conoscerti! Ripondo qui anche al tuo commento sul cross fit… quella ero io qualche anno fa…. ora sono diventata molto piu’ pacata! buon inizio di maggio LOry

    2. Maria Cecilia che bello pensarti con le tue bimbe, piu’ leggo i tuoi commenti e piu’ mi farebbe piacere conoscerti! Rispondo qui anche al tuo commento sul cross fit… quella ero io qualche anno fa…. ora sono diventata molto piu’ pacata! buon inizio di maggio LOry

Rispondi

Fiorella Spagnoli Web Developer
disclaimer: Some pictures posted here are taken from the internet, they are not mine, just sharing what I love. If you have copyright over any of them, send me an e-mail and I will take it out.
Note some photos are edited nevertheless no copyright infringement intended.