Just a perfect moment…. sera d’ autunno!

 Ho acquistato una camicia da notte con la manica lunga, di cotone un po’ felpato, non propriamente sexy, ma il sexy non è mai meditativo 😀 e accovacciata sulla poltrona con la tisana della sera sto riflettendo su una frase che ho letto, non ricordo dove, forse sull’ etichetta della camicia da notte da convento delle suore Battiste comperata oggi :  “ non fare mai promesse quando sei felice”.
Si, perché quando sei felice sei in una dimensione di grazia celestiale che ti farebbe regalare la tua collezione di teiere, ospitare un orso grigio in soggiorno e fare promesse bislacche che si ti ritorceranno contro nel momento stesso che dovranno essere concretizzate.

Mi è successo in un momento di giubilo confusionale di proporre la condivisione di una mia salita del cuore, mai scelta si rivelò più dolorosa, non tanto per la salita in se’, montagne e cime non hanno padroni ( forse il Demanio ?), ma per l’ impatto emotivo che questa condivisione ha avuto su di me.

La spiegazione del mio disagio e’ leggibile nelle pagine del mio libro ovvero nel  significato che attribuisco alle mie salite del cuore.

Abbiamo un’ area esclusiva che ci appartiene, ci caratterizza, ci regala  autostima per le conquiste personali di cui siamo gelose, anche in modo infantile ma che che ci rendono uniche e speciali.

Ed e’ proprio la nostra area esclusiva che dobbiamo tenere per noi, sopratutto nei momenti nei quali siamo felici.

Buona serata Lory

@ foto Pinterest

 

 

10 Comments
  1. Cara Lori. Ho letto con attenzione il tuo libro “respirando le salite” e che ti racconta nel tuo profondo. Trovo che le passioni che ci fanno stare bene nel cuore e che ci regalano l’autostima, così importante per noi stesse, vanno semmai raccontate, (dove e a chi solo se lo decidiamo noi… ) e mai condivise perchè fanno parte della nostra anima. Secondo me non è una questione di felicità e/o gelosia, ma una questione di sensibilità, sentimento e valore personale, conoscenza della nostra sfera personale (per capirci) dove nessuno ci può entrare e capirci, ma soltanto noi! Senza fare un torto a nessuno ..Un abbraccio tesoro ;0)

    1. Stefania, mi conosci, nella nostra amicizia a tratti burrascosa ma al contempo delicata e profonda. Grazie per questo bellissimo commento. Lory

  2. Cara Lori, il discernimento di cui ho scritto in un precedente post – e che richiede il coraggio di prendersi del tempo prima di agire, per analizzarci nel profondo senza maschere – serve tanto nel momento di raccontarci quanto nella scelta di condividere momenti di vita.
    Occorre sempre ricordare che ciò che conta per me potrebbe non avere pari valore per l’altro perché ciascuno ha un proprio vissuto.
    Anche in questo caso, parlare è più semplice che applicare concretamente questa massima al quotidiano: credo, tuttavia, che questa prospettiva sia un buon modo per non restare troppo feriti e per non caricare l’altro di aspettative che non potrà soddisfare.
    Continua con queste riflessioni serali, dolce amica di penna: ne uscirai più forte perché meno suscettibile alle (comunque inevitabili) delusioni.
    A presto.

    1. Milena come hai saputo, ancora una volta, sintetizzare come sono: suscettibile e facile alle delusioni. Rafforzarsi richiede davvero coraggio e una dose se pur minima di egoismo che dovro’ cercare in me, perche’ non mi appartiene. Sono credulona, semplice, mamma me lo diceva spesso “semplotte”! diceva di me…
      Grazie del tuo abbetto

  3. Cara Lory, trovo che il sentimento e l’amore che metti in ogni cosa che fai e descrivi sia inconfondibile, se ci fa stare bene e ci rende felice ,tutto ha un suo valore, come dici tu che ci rendono uniche e speciali !
    Un saluto affettuoso a te e Frank

    1. Maria Luisa è vero metto molto amore in quello che faccio e anche in quello che scrivo e condivido. Grazie un saluto a voi tutti compreso REX

  4. Il proverbio “Di Venere e di Marte non si inizia e non si parte” non è da applicare in senso superstizioso di non iniziar nulla e non partire di venerdì e di martedì perché “porta male”. Il significato secondo me è semplicemente di non prendere decisioni importanti quando si è innamorati (Venere) o in collera (Marte). Un eccesso di emozioni e di sentimenti, che siano positivi o negativi, non ci consente di essere equilibrati, e potremmo facilmente prendere decisioni di cui poi ci pentiamo. Ho pensato a questo leggendo il tuo post e spero che la condivisione di questa riflessione possa interessare anche altri lettori 🙂

    1. Lucia come hai ragione, il proverbio che tu citi, lo rammentava spesso mio padre. Eccesso di emozioni è forse la frase che meglio racchiude il concetto di “darsi troppo e nel momento/modo errato” grazie del tuo affetto

Rispondi

Fiorella Spagnoli Web Developer
disclaimer: Some pictures posted here are taken from the internet, they are not mine, just sharing what I love. If you have copyright over any of them, send me an e-mail and I will take it out.
Note some photos are edited nevertheless no copyright infringement intended.