Just a perfect silentarea… il libro di Sylvain Tesson!

15xu4bm“Per provare un senso di liberta’ interiore bisogna disporre di spazio e di solitudine. A cio’ si aggiunga l’ essere padroni del proprio tempo, il silenzio totale, una vita dura e lo spettacolo della bellezza della natura …”

Questo scrive Sylvain Tesson a pagina 88 del suo libro “Nelle foreste siberiane”.

index

Un diario di viaggio durante il periodo di 6 mesi trascorso da solo in una capanna siberiana sulla sponda del lago Bajkal. Un libro emozionante, a tratti duro, commovente alla fine.

Forse non possiamo partire per raggiungere qualche luogo sperduto della terra alla ricerca di noi stessi, ma possiamo provare ad attraversare la linea del rumore,  spegnere ogni tanto il nostro jphone, misurandoci con il silenzio, tenere un quaderno di viaggio dei nostri pensieri, per un mese e rileggerlo poco prima che inizi l’ inverno….

Sono venuto senza sapere se avrei avuto la forza di restare, riparto sapendo che tornero’. Ho scoperto che abitare il silenzio è una fonte di eterna giovinezza. Ho imparato due o tre cose che molti conoscono anche senza ritirarsi in solitudine” (S.Tesson pagina 249)

50esimo lorissima danter e gardena 029Snowinluxury nonsolofashion!

6 Comments
  1. Il silenzio pare allontani da tutti e da tutto invece avvicina perché solo nel silenzio comprendi meglio te stesso e gli altri e quel senso di libertà che la solitudine si porta dietro. Io lo amo da sempre e appena posso cerco di restare da sola, mi trovo perfettamente a mio agio con me stessa. Leggerò sicuramente il libro che suggerisci. Buona serata 😍

    1. Grazie Maria LUisa, questo libro rispecchia il mio concetto di “silentarea”… momenti di silenzio per rigenerasi.. e compenderci. Bellissima la tua frase di qualche messaggio fa “l’ amica alla quale dare maggior affetto siamo noi stessi” bacio lory

  2. Buongiorno Lory, per me stare in silenzio significa rigenerarsi! La vita di ogni giorno e’ caotica! Noi corriamo sempre! Questo libro mi interessa e sicuramente lo acquisterò, mi ricorda un documentario meraviglioso sulla Siberia!un abbraccio forte 💚

    1. Maria Luisa, cara è un libro che si legge in un fiato, non molto voluminoso ma denso di spunti a tratti crudo, perché scritto da un uomo. Se vai su internet c’è anche un video girato sul suo viaggio. Lory

Rispondi

Fiorella Spagnoli Web Developer
disclaimer: Some pictures posted here are taken from the internet, they are not mine, just sharing what I love. If you have copyright over any of them, send me an e-mail and I will take it out.
Note some photos are edited nevertheless no copyright infringement intended.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: