Just a perfect outfit…. Coastalgrandmother style!

Ho amato moltissimo  lo stile del film  “ Tutto può succedere” con Diane Keaton nei suoi completi chiari, i vasi di vetro con i sassi bianchi, le candele, la casa negli Hamptons, ora scopro del tutto casualmente che e’ molto in voga lo stile “ coastal   grandmother” che impazza su Instagram con #


Più di un semplice trend, si tratta di un vero stile di vita, un’estetica che coinvolge moda, interior design, cucina, hobby e molti altri aspetti della quotidianità.

Il guardaroba di una Coastal Grandmother è fatto di camicie botton down, pull morbidi, dolcevita, caftani minimal, pantaloni di lino, jeans a vita alta, pashmine, Birkenstock chic, sandali capri, borse in paglia e bucket hat e la palette si snoda in  tutte le sfumature di bianco, beige, blu, azzurro, con alcuni tocchi di nero e grigio.

ADORO!!!

@ foto Pinterest

@ spunti di testo web

20 Comments
  1. buongiorno Lori! Io dovrei appartenere alle coastal grandmothers (semplicemente perché nonna lo sono davvero 🙃)
    Anche a me piace molto questo stile e sto pensando di usarlo prossimamente. Ho una bacheca pinterest (Nervi) dove ho parecchie immagini da cui prendere idee. Se hai voglia facci un salto (mi trovi come gisella rossi e c’è il logo di mypiesite)
    È uno stile fresco, garbato con tutte le sfumature dei blu che regalano serenità. Le tue foto mi riportano agli Hamptons che anch’io adoro come te.
    Buona giornata!

    1. Ciao Gisella, ricordo che su Facebook ci contattammo perché’ io chiesi se qualcuno era stato negli hamptons (un mio sogno andarci che rimarrà’ tale) perché’ mi ero innamorata del film Tutto puo’succedere che riguardo spesso.Lo stile piace molto anche a me.E ti vedrei molto bene in colori chiari anche in inverno. Ora vado a cercare la tua bacheca. Bacio e buona giornata

      1. Sara se non lo hai visto cercalo magari da guardare in un momento di relax con una bibita fresca e una baguette croccante (vedrai nel film…..) baci lori

    1. Adoro questo stile anche quello del film che avro’ rivisto 20 volte, ogni qualvolta sento il bisogno di un film rassicurante con bei colori e arredi.
      Baci

  2. Mi sono sempre piaciuti i look di Diane Keaton, fin dai tempi di “Provaci ancora, Sam” e “Io e Annie”: un sapiente equilibrio tra eccentricità e understatement.
    Le foto degli Hamptons trasmettono quel garbo e quella serenità di cui parla Gisella in riferimento all’estetica “coastal granmother”: colori neutri, tessuti morbidi, linee ampie e pulite sono una delizia per gli occhi.
    Buon pomeriggio.

    1. Eppure avevo riletto….
      Colpa del caldo e della febbre, ho scordato una “d” in “grandmother”: mi perdoni?
      A presto.

    2. cara Milena, ciaooooo
      non stai bene? avere la febbre con queste temperature è disastroso ed io che avevo letto il tuo commento non mi ero accorta dell’errore. Il caldo fa brutti scherzi anche a me. ( e non sono neppure febbricitante 🙂)
      Un grande abbraccio 🤗

      1. Ciao, Gisella: grazie per l’interessamento.
        Purtroppo si tratta di Covid.
        Come si dice? “In salute e in malattia”…
        Ne usciremo più forti, giusto?
        Un abbraccio e buon 1 luglio.

        1. Ecco leggo ora questo commento! mannaggia con questo Covid, siamo “pieni” di contagi anche stando super attenti. Fammi sapere se oggi va un po’ meglio. ti abbraccio

          1. Sono giorni difficili, cara, fisicamente e, soprattutto per me, psicologicamente: io e mio marito ci teniamo stretti per superarli e uscirne ancora più forti.
            Un abbraccio a te, un saluto a Frank e buon inizio di settimana al blog.

          2. Cara Lori, volevo rispondere al tuo post di oggi, 13 luglio, ma non ci son riuscita.
            Ora siamo entrambi negativi, ti ringrazio: permane solo molta stanchezza che, pare ci accompagnerà per un po’, ma possiamo solo migliorare. 😊
            Grazie per l’affetto: ti auguro un gradevole pomeriggio, al profumo di tè e frutta succosa.

    3. Gisella è sempre sul pezzo… lei ha veramente visitato i luoghi del film negli Hamptons (l’ho stressata all’ infinito per questo nel farmi raccontare i dettagli) Io adoro la casa di “Tutto puo’ succedere” e pensa che il film è del 2003 quasi vent’ anni fa. Un abbraccio

Rispondi

Fiorella Spagnoli Web Developer
disclaimer: Some pictures posted here are taken from the internet, they are not mine, just sharing what I love. If you have copyright over any of them, send me an e-mail and I will take it out.
Note some photos are edited nevertheless no copyright infringement intended.