Just a perfect moment… ma sara’ tutto vero?

Buongiorno mie care amiche, stamattina mi sono alzata con un’ aria velatamente polemica da zitella che ha dimenticato di fare la ceretta ed ha sbagliato lo smalto per i piedi.

Mentre facevo colazione tazza alla mano e tovagliolo a destra con disappunto cosmico temo di tutte le puriste della mise en place che lo stendono “pieghe free”  a sinistra, leggevo su Instagram la storia di Csaba Dalla Zorza che raccontava il suo decimo anniversario di matrimonio.

Cena romantica al FOUR SEASON di Milano, suite sublime, passeggiata notturna per le vie del centro, colazione ed a seguire gita nel Franciacorta dove la coppia si e’ sposata 10 anni fa.

Tutto descritto con il solito garbo ed eleganza da Csaba che anche appena sveglia appare bellissima e chic. Immagini che ci fanno sognare accompagnate da tags pubblicitari su prodotti e strutture.

Poiché come direbbe la mia cara amica Gisella Girl, sono un grillo parlante  mi sono chiesta: ma sara’ tutto vero? possibile che nella vita di Csaba sia tutto cosi’ perfetto? mai una giornata in tuta e panino nello zaino? non bastava un semplice post per celebrare un evento strettamente privato all’ interno della vita di coppia?

Non lo so… forse mi sbaglio.. sara’ l’ effetto dello smalto sbagliato sulle mie unghie dei piedi… vado a toglierlo….

…dopo ventitré anni, con questa scalata d’ altri tempi io e Romano abbiamo chiuso la nostra collana. Ventitré’ anni della nostra vita passati a sognare quattordici montagne e, un passo dopo l’ altro, scalare i nostri sogni. … Non servono parole, nella limpida semplicità dei sensi sono tranquilla come una pietra, nessuno senso di trionfo, sono quieta gratitudine, perché ancora una volta ho ricevuto meglio di quanto avevo chiesto”

La semplicità della piu’ grande alpinista del mondo  Nives Meroi nel descrivere la felicita’ di un suo momento privato dal libro ” Il volo del corvo timido”.

Felice fine settimana da Snowinluxury!

@foto Snowinluxury 2019

6 Comments
  1. ciao, grillo parlante. Oggi sono pure io un pochino grillo.Anch’io mi sono chiesta perché quelle stories. Ed ecco le risposte che mi sono data. 1. Felicità. A volte capita di voler condividere la nostra gioia con chi ci segue. Lo faccio anch’io in alcuni momenti o quando scopro delle cose che mi piacciono. 2. Il sogno o la favola.Voler far sognare un po’ anche gli altri. Farli partecipi dei luoghi lussuosi ed alla portata di pochi in cui Csaba vive è mostrare alcuni lati della sua vita, è alimentare interesse e fare in modo che più persone la seguano ( un po’ lo facciamo tutti quando postiamo su ISG, vero?) e farci sognare. 3. Lavoro. È in parte vero quello che dici, pubblicizzare luoghi, abbigliamento e marchi in generale fa parte del suo lavoro, è quello che le permette di vivere agiatamente ma è comunque lavoro e lo fa con stile e classe.
    Io lo farei? Non credo. Mi sembrerebbe di fare show off. Sai che ultimamente mi sono resa conto che scrivo meno sul blog perché ho paura che la mia vita venga mal interpretata? Non voglio proprio che le scoperte che faccio ed i luoghi che frequento possano farmi passare diversa da quella che sono così ne scrivo meno. Si sono un pò strana… E per ultimo sto con Roberto da quando avevo 15 anni (ora ne compirò 58 😱 fai un po’ i conti…) e le tappe della nostra vita a due sono state condivise con persone meaningful per noi… Però qualche foto dei miei pargoli potrebbero scapparci, faranno parte del mio privato e dell’orgoglio di mamma.
    Un bacio gigante, spero di vederti presto 💋
    p.s. speriamo per lei che sia tutto vero 😉

    1. Girl! tu sei una persona chiara e schietta! in te si trova supporto, conforto e confronto. Il tuo blog e’ un soggiorno accogliente che profuma di viaggi e ricette lontane e secondo me dovresti scrivere un pochino piu’ spesso. Ti conosco (anche se ci siamo viste solo 3 volte) per sapere che non ostenti.
      Per quanto riguarda il mio post… penso che si possa convivere la felicita’, anzi, e’ bello farlo, ma deve essere fatto in modo garbato, non deve essere come ho scritto nelle riposte precedenti una messa cantata a solo scopo pubblicitario, altrimenti le buone maniere tanto decantate vanno per funghi….
      Io sto con Frank da 36 anni di matrimonio, con alti e bassi, con momenti di scoramento che non ho lesinato anche a scrivere sul blog, perche’ secondo me solo cosi’si e’ credibili quando ci mostriamo per come siamo!
      E su questo Csaba ultimamente mi sembra abbia imboccato una strada un po’ diversa, alla Ferragnez!
      ti abbraccio forte girl

  2. Buon pomeriggio cara Lory, mi hai fatto tanto divertire! Sei troppo forte! Penso che ognuna di noi ha una storia, un proprio io. Viviamo la nostra vita secondo le nostre possibilità e come possiamo, io sono lontana da tante cose, ma amo confrontarmi e vedere anche usi e costumi di altre persone. Sono semplice e così rimango. Sei una persona autentica, trasparente, così mi piace leggerti, la stessa cosa per. Gisella! Bacioni 😘 buon weekend a te e tutte le lettrici!!!💚

    1. Maria Luisa tu hai una grazia ed una sensibilità’ che ti rendono speciale, ci accomuna la fede quella che forse oggi e’ per tanti fuori moda! Io spero di essere una persona semplice anche se “capricciosetta” per quanto attiene lo shopping!Questo post l’ ho scritto con educata critica, spero senza aver offeso Csaba ma puntualizzando semplicemente su come possiamo condividere la felicita’ in modo semplice, senza farne una messa cantata! un abbraccio

  3. Non ho guardato instagram, poi andrò a vedere, ho smesso un po’, con immutata stima, ma mi sento lontanissima dal suo modo e mondo, sono palesemente imperfetta, maldestra e distratta al punto giusto. Credo esista veramente la felicità e coppie felici realmente, sono lieta che esistano, ma non mi emoziona in alcun modo vedere una cena lussuosa altrui, molto di più invece due vecchietti che si tengono ancora per mano.
    Capisco anche Gisella, temo pure io di mostrare troppo di me, di essere fraintesa, di dire che sono sentimentalmente felice e grata, non sai mai chi hai di fronte, ma sapete cosa, siccome ascolto molte conoscenti nei loro sfoghi di infelicità, credo sia corretto dire anche il positivo e semplicemente raccontare un momento bello passato con mio marito, peccato però…che in quel frangente, devono tutte correre via, per qualche impegno urgente…

    1. Carissima Silvia grazie per questo commento molto bello. Come sempre prima di scrivere un post come questo ci penso, ma credo che non sarei piu’ io ed il mio blog non sarebbe piu’ lo stesso che non condividessi con voi quello che provo rispetto a certe situazioni. La felicita’ puo’essere condivisa, ed e’ bello farlo, ma a mio parere deve essere fatto in punta di piedi, non deve essere una messa cantata come quella di cui parlo nel mio post. Io, come te, ho smesso da tempo di raccontare tutto alle amiche, spesso mi racconto molto di piu’ qui con voi. Ho attraversato momenti buii e alcune delle amiche “vere” mi hanno mollata, voi ci eravate con il vostro affetto. Io come te sono molto imperfetta, molto critica verso me stessa, insicura, ma sono io e cosi’ mi mostro a tutte voi che con affetto mi leggete.
      Ho trovato le stories di Csaba anche se ben strutturate un po’ forzate…una realtà’ che non mi sembra reale! un abbraccio e grazie

Rispondi

Fiorella Spagnoli Web Developer
disclaimer: Some pictures posted here are taken from the internet, they are not mine, just sharing what I love. If you have copyright over any of them, send me an e-mail and I will take it out.
Note some photos are edited nevertheless no copyright infringement intended.