Just a perfect moment… fuori dal coro!

Non sempre per scelta, a volte per scelta a volte perché la vita sceglie diversamente: diventare madre.

Oggi che è la festa della mamma mi assale un’ infinita tristezza per tutte noi che siamo nel limbo delle non mamme, che non abbiamo una festa a noi dedicata, se non quella della Befana che però non porta in se’ lo stessa emotività.

Quasi mai per scelta o volutamente per scelta non essere madre pone la donna in un limbo di sussurrato e sottinteso compatimento da chi madre lo e’ e ora, a differenza di un tempo, lo mostra sui social con fotografie fin dai primi mesi di gravidanza.

Vorrei una festa per tutte le donne che non sono madri, una festa che non sia quella della donna, ma una festa delle “ non mamme” nel rispetto di chi madre non lo e’, non lo sarà mai per scelta o impossibilità.

Lory

foto @pinterest/ web

 

11 Comments
  1. Cara Lory non è il parto che ti fa mamma. Io ho avuto una zia che per me è stata una mamma. Ho conosciuto donne speciali che, attraverso la loro amicizia ed affetto, hanno inciso profondamente nella mia vita …. si può essere mamme in tanti modi… se ci pensi bene anche tu Lory sei mamma …buona festa.

    1. Cecilia io mi prendo cura di Frank e lui di me…. cerco di essere umanamente generosa, spero di riuscirci con tutti i miei limiti. grazie ❤️

  2. In ritardo buona festa a tutte siamo mamme anche delle nostre mamme quando invecchiano. Io sono mamma ma ieri ho fatto gli auguri anche alle amiche che mamme non sono. Quindi auguri a tutte ancora!!!

  3. Concordo con Maria Cecilia…che leggo sopra…
    Lory, non è quella sottile linea rosa,ne un pancione, a renderti mamma…e come dice mia sorella,mamma è un concetto ampio,un modo di essere,d agire..chi si prende cura di qualcuno (che sia un cane un genitore un fratello etc…)e lo fa mettendo da parte anche se stessa x amore,per bontà per spirito di sacrificio è mamma…
    💞…
    Un abbraccio alla stupenda donna che sei 💖
    Daniela

  4. Cara Lori, ci sono tanti modi di essere mamma che esulano dall’aver partorito un figlio, ognuno può esercitare il senso materno e la propria femminilità in mille altri ambiti a volte donando più amore che nel modo “classico”. Un grande abbraccio 🤗

  5. Per me, che mamma non sono, la maternità vuol dire tante cose: un dono incommensurabile, indifferente ai nostri meriti; un’enorme responsabilità, che per fortuna rimedia anche ai nostri inevitabili limiti; infine, come ogni grande esperienza della vita, un mistero, che dovrebbe essere oggetto di riflessione silenziosa.
    Ecco, cara Lory, tutto questo mal si accorda, per me, ai toni pubblicitari che impazzavano sui mezzi di comunicazione nei giorni scorsi: sono così ancor più convinta della scelta di ridurre al minimo i profili social che seguo, avvertendo un bisogno fisico e spirituale d’aria pura e “silentarea”, specialmente dopo questi mesi di pandemia.
    Un abbraccio e buona serata.

Rispondi

Fiorella Spagnoli Web Developer
disclaimer: Some pictures posted here are taken from the internet, they are not mine, just sharing what I love. If you have copyright over any of them, send me an e-mail and I will take it out.
Note some photos are edited nevertheless no copyright infringement intended.